L'orto dei like

7851
like
285
post
224
commenti
La docente Maria Cioeta ci fa sapere: «La Scuola primaria Luigi Novelli di Velletri ha ritenuto il vostro kit per la costruzione di un orto molto positivo e funzionale per ogni tipo di spostamento. I ragazzi sono stati entusiasti di poter fare ed hanno saputo farsi carico di un impegno che li ha visti protagonisti nella cura della propria piantina. Vi invio le foto che documentano la bellezza del nostro piccolo orto.»
Dalla Scuola Primaria G.Pascoli di Sassuolo (MO), tanto entusiasmo per l'intero Programma Frutta nelle Scuole da parte dei bambini e soddisfazione dei genitori! In particolare l'attività dell'orto scolastico è stata in grado di suscitare l'interesse e la curiosità degli alunni più grandi.
Una pagina de "L'eco della Battisti", il giornalino della Scuola Battisti di Monfalcone (GO), dedicata al Frutta Day! L'insegnante Patrizia Manià ci ha scritto: «I nostri alunni sono stati molto contenti dell'attività proposta e per noi è stato il coronamento di un Progetto che ha dato veramente i "suoi frutti"! E' stato molto bello vedere tanti bambini che mangiavano frutta durante la ricreazione.»
Durante l'estate, toccherà ai piccoli "custodi dell'orto" prendersi cura delle piante dell'orto scolastico. Ecco la foto che ci ha inviato Debora Graziosi, la mamma di due gemelli che frequentano l'Istituto Volpicelli di Ciampino e che durante le vacanze si occuperanno di rucola e carote della prima A. Buon lavoro! Anche voi siete stati incaricati di curare le piante della vostra scuola? Come sta andando?
Complimenti agli alunni delle classi 1B e 1C della Scuola Primaria Morzenti di Sant'Angelo Lodigiano per queste filastrocche!
L'insegnante Enza Ferente, Responsabile del plesso Cinquina dell'Istituto Comprensivo Uruguay di Roma, ci ha scritto: «Abbiamo ricevuto il kit per l'orto didattico e devo dire che docenti e alunni lo abbiamo trovato completo e sicuramente una idea a portata di ogni scuola e soprattutto degli alunni. Nel nostro plesso abbiamo realizzato l'orto con il materiale da voi inviato e tutte le classi sono state coinvolte sia nella semina che nella cura quotidiana. Grazie, per noi sicuramente è stata una buona opportunità.» Ed ecco gli alunni della Scuola Primaria Cinquina all'opera con gli attrezzi dell'orto!
L'insegnante Angela Coviello, Responsabile della Scuola Primaria Domenico Nardone di Gravina, ci racconta come la struttura modulare del nostro kit "L'orto va a scuola" si sia rivelata una soluzione adatta alle esigenze del loro edificio scolastico. E voi? Dove avete sistemato il vostro orto?
Dalla Scuola Primaria Maria Boschetti Alberti di Piove di Sacco (PD), una bella testimonianza sulla qualità del kit "L'orto va scuola" e sul valore della consulenza del nostro Agronomo Nicola Caffi Avogadri
La referente del progetto Frutta nelle Scuole per l'IC Via Regina Elena di Civitanova Marche (MC) ci ha scritto: «L'elaborazione del "Kit l'orto va a scuola" è stata affrontata dagli alunni con motivazione e curiosità, in particolare per i plessi che non hanno la possibilità di usufruire di uno spazio in cui realizzare un piccolo orto.» Ecco infatti i bambini impegnati nella cura dell'orto.
Nella Scuola Primaria Via Montessori di Leverano (LE), la coltivazione dell'orto realizzato nel giardino scolastico con il nostro kit è stata occasione per coinvolgere anche i genitori e i nonni degli alunni coi loro preziosi consigli! Grazie all'insegnante Armida Mariano per questa testimonianza
La merenda con la frutta sui banchi della Scuola Primaria Merisi bis di Caravaggio (BG) ha ispirato questi pensieri in rima agli alunni della quinta A. Bravi!
Le foto dell'orto della Scuola Primaria G. Carducci di Fucecchio (FI), che ci ha inviato la maestra Claudia Cappelli. Mostrateci anche voi i vostri orti scolastici!
La docente Maria Cioeta ci fa sapere: «La Scuola primaria Luigi Novelli di Velletri ha ritenuto il vostro kit per la costruzione di un orto molto positivo e funzionale per ogni tipo di spostamento. I ragazzi sono stati entusiasti di poter fare ed hanno saputo farsi carico di un impegno che li ha visti protagonisti nella cura della propria piantina. Vi invio le foto che documentano la bellezza del nostro piccolo orto.»
La referente del progetto Frutta nelle Scuole per l'IC Via Regina Elena di Civitanova Marche (MC) ci ha scritto: «L'elaborazione del "Kit l'orto va a scuola" è stata affrontata dagli alunni con motivazione e curiosità, in particolare per i plessi che non hanno la possibilità di usufruire di uno spazio in cui realizzare un piccolo orto.» Ecco infatti i bambini impegnati nella cura dell'orto.
L'insegnante Enza Ferente, Responsabile del plesso Cinquina dell'Istituto Comprensivo Uruguay di Roma, ci ha scritto: «Abbiamo ricevuto il kit per l'orto didattico e devo dire che docenti e alunni lo abbiamo trovato completo e sicuramente una idea a portata di ogni scuola e soprattutto degli alunni. Nel nostro plesso abbiamo realizzato l'orto con il materiale da voi inviato e tutte le classi sono state coinvolte sia nella semina che nella cura quotidiana. Grazie, per noi sicuramente è stata una buona opportunità.» Ed ecco gli alunni della Scuola Primaria Cinquina all'opera con gli attrezzi dell'orto!
Una pagina de "L'eco della Battisti", il giornalino della Scuola Battisti di Monfalcone (GO), dedicata al Frutta Day! L'insegnante Patrizia Manià ci ha scritto: «I nostri alunni sono stati molto contenti dell'attività proposta e per noi è stato il coronamento di un Progetto che ha dato veramente i "suoi frutti"! E' stato molto bello vedere tanti bambini che mangiavano frutta durante la ricreazione.»
La merenda con la frutta sui banchi della Scuola Primaria Merisi bis di Caravaggio (BG) ha ispirato questi pensieri in rima agli alunni della quinta A. Bravi!
Dalla Scuola Primaria Maria Boschetti Alberti di Piove di Sacco (PD), una bella testimonianza sulla qualità del kit "L'orto va scuola" e sul valore della consulenza del nostro Agronomo Nicola Caffi Avogadri
Complimenti agli alunni delle classi 1B e 1C della Scuola Primaria Morzenti di Sant'Angelo Lodigiano per queste filastrocche!
Dalla Scuola Primaria G.Pascoli di Sassuolo (MO), tanto entusiasmo per l'intero Programma Frutta nelle Scuole da parte dei bambini e soddisfazione dei genitori! In particolare l'attività dell'orto scolastico è stata in grado di suscitare l'interesse e la curiosità degli alunni più grandi.
Nella Scuola Primaria Via Montessori di Leverano (LE), la coltivazione dell'orto realizzato nel giardino scolastico con il nostro kit è stata occasione per coinvolgere anche i genitori e i nonni degli alunni coi loro preziosi consigli! Grazie all'insegnante Armida Mariano per questa testimonianza
L'insegnante Angela Coviello, Responsabile della Scuola Primaria Domenico Nardone di Gravina, ci racconta come la struttura modulare del nostro kit "L'orto va a scuola" si sia rivelata una soluzione adatta alle esigenze del loro edificio scolastico. E voi? Dove avete sistemato il vostro orto?
Durante l'estate, toccherà ai piccoli "custodi dell'orto" prendersi cura delle piante dell'orto scolastico. Ecco la foto che ci ha inviato Debora Graziosi, la mamma di due gemelli che frequentano l'Istituto Volpicelli di Ciampino e che durante le vacanze si occuperanno di rucola e carote della prima A. Buon lavoro! Anche voi siete stati incaricati di curare le piante della vostra scuola? Come sta andando?
Le foto dell'orto della Scuola Primaria G. Carducci di Fucecchio (FI), che ci ha inviato la maestra Claudia Cappelli. Mostrateci anche voi i vostri orti scolastici!
La docente Maria Cioeta ci fa sapere: «La Scuola primaria Luigi Novelli di Velletri ha ritenuto il vostro kit per la costruzione di un orto molto positivo e funzionale per ogni tipo di spostamento. I ragazzi sono stati entusiasti di poter fare ed hanno saputo farsi carico di un impegno che li ha visti protagonisti nella cura della propria piantina. Vi invio le foto che documentano la bellezza del nostro piccolo orto.»
Complimenti agli alunni delle classi 1B e 1C della Scuola Primaria Morzenti di Sant'Angelo Lodigiano per queste filastrocche!
La referente del progetto Frutta nelle Scuole per l'IC Via Regina Elena di Civitanova Marche (MC) ci ha scritto: «L'elaborazione del "Kit l'orto va a scuola" è stata affrontata dagli alunni con motivazione e curiosità, in particolare per i plessi che non hanno la possibilità di usufruire di uno spazio in cui realizzare un piccolo orto.» Ecco infatti i bambini impegnati nella cura dell'orto.
Dalla Scuola Primaria G.Pascoli di Sassuolo (MO), tanto entusiasmo per l'intero Programma Frutta nelle Scuole da parte dei bambini e soddisfazione dei genitori! In particolare l'attività dell'orto scolastico è stata in grado di suscitare l'interesse e la curiosità degli alunni più grandi.
L'insegnante Enza Ferente, Responsabile del plesso Cinquina dell'Istituto Comprensivo Uruguay di Roma, ci ha scritto: «Abbiamo ricevuto il kit per l'orto didattico e devo dire che docenti e alunni lo abbiamo trovato completo e sicuramente una idea a portata di ogni scuola e soprattutto degli alunni. Nel nostro plesso abbiamo realizzato l'orto con il materiale da voi inviato e tutte le classi sono state coinvolte sia nella semina che nella cura quotidiana. Grazie, per noi sicuramente è stata una buona opportunità.» Ed ecco gli alunni della Scuola Primaria Cinquina all'opera con gli attrezzi dell'orto!
Nella Scuola Primaria Via Montessori di Leverano (LE), la coltivazione dell'orto realizzato nel giardino scolastico con il nostro kit è stata occasione per coinvolgere anche i genitori e i nonni degli alunni coi loro preziosi consigli! Grazie all'insegnante Armida Mariano per questa testimonianza
Una pagina de "L'eco della Battisti", il giornalino della Scuola Battisti di Monfalcone (GO), dedicata al Frutta Day! L'insegnante Patrizia Manià ci ha scritto: «I nostri alunni sono stati molto contenti dell'attività proposta e per noi è stato il coronamento di un Progetto che ha dato veramente i "suoi frutti"! E' stato molto bello vedere tanti bambini che mangiavano frutta durante la ricreazione.»
L'insegnante Angela Coviello, Responsabile della Scuola Primaria Domenico Nardone di Gravina, ci racconta come la struttura modulare del nostro kit "L'orto va a scuola" si sia rivelata una soluzione adatta alle esigenze del loro edificio scolastico. E voi? Dove avete sistemato il vostro orto?
La merenda con la frutta sui banchi della Scuola Primaria Merisi bis di Caravaggio (BG) ha ispirato questi pensieri in rima agli alunni della quinta A. Bravi!
Durante l'estate, toccherà ai piccoli "custodi dell'orto" prendersi cura delle piante dell'orto scolastico. Ecco la foto che ci ha inviato Debora Graziosi, la mamma di due gemelli che frequentano l'Istituto Volpicelli di Ciampino e che durante le vacanze si occuperanno di rucola e carote della prima A. Buon lavoro! Anche voi siete stati incaricati di curare le piante della vostra scuola? Come sta andando?
Dalla Scuola Primaria Maria Boschetti Alberti di Piove di Sacco (PD), una bella testimonianza sulla qualità del kit "L'orto va scuola" e sul valore della consulenza del nostro Agronomo Nicola Caffi Avogadri
Le foto dell'orto della Scuola Primaria G. Carducci di Fucecchio (FI), che ci ha inviato la maestra Claudia Cappelli. Mostrateci anche voi i vostri orti scolastici!

Dal Magazine

Indietro

Il montaggio della serra e la semina

11 aprile 2013

tags: esperimenti, orto in classe, serra

Come i bambini delle classi a cui Benessere a Colori ha consegnato i kit serra per coltivare l’orto in classe, abbiamo trovato nella scatola tutto l’occorrente per costruire la nostra serra in miniatura, accompagnato da un libretto di istruzioni con tante informazioni interessanti sulle piante e suggerimenti per attività ed esperimenti, che anche voi potete consultare qui.

 

Abbiamo sistemato sulla copertura trasparente gli sportelli per l’aerazione e il serbatoio per l’acqua che il sistema di irrigazione porterà, ogni volta che lo azioneremo, in ciascuno degli otto vasetti posizionati all’interno della serra insieme al termometro.

 

Con qualche attenzione da parte nostra, la serra manterrà un ambiente protetto, in cui la temperatura e l’umidità saranno quelle adatte allo sviluppo delle piante, e lascerà passare, attraverso le pareti trasparenti, tutta la luce necessaria alla fotosintesi clorofilliana.

002-Serra_montaggio

Immergendo nell’acqua le compresse di torba, abbiamo ricavato il terreno adatto alla coltivazione: formato da argilla, sabbia, calcare e humus, fornirà, grazie agli elementi chimici presenti al suo interno ed eventualmente integrati successivamente con la concimazione, il nutrimento necessario per lo sviluppo e la vita delle piante.

003-Serra_terreno

Quindi abbiamo aperto il sacchettino contente i semi delle quattro varietà di piante che andremo a coltivare.

 

I semi di fagiolo, i più grandi, con la buccia (detta tegumento) colorata su cui è ben visibile la zona chiara dell’ilo, dove il seme era attaccato al baccello e vicino al quale, da un forellino che si chiama micropilo, durante la germinazione vedremo spuntare la prima radichetta:

004-Serra_semi_fagiolo

I semi di basilico, piccolissimi e scuri:

005-Serra_semi_basilico

I semi di pomodoro, proprio come quelli che siamo abituati a vedere nei frutti di questa pianta quando li mangiamo:

006-Serra_semi_pomodoro

E i semi di nasturzio nano:

007-Serra_semi_nasturzio

Tutti questi semi, formati da due parti dette cotiledoni, contengono l’embrione, ossia una futura pianta che, in condizioni favorevoli di acqua, temperatura e ossigeno, può germinare e svilupparsi.

 

Nella serra proveremo a creare e mantenere queste condizioni, per poter osservare le fasi della vita di una pianta, fin dalla sua nascita dal seme.

008-Serra_germinazione

Abbiamo posto alcuni semi di fagiolo, che sono più grandi, nelle vaschette di germinazione con del cotone bagnato, per poterne osservare dall’esterno della serra l’aumento di dimensioni dovuto all’assorbimento dell’acqua e la comparsa della prima radichetta. Sarà quello il momento di trasferirli nei vasetti per permettere alle radici di svilupparsi e di ricavare nutrimento dal terreno.

 

I semi più piccoli sono stati sistemati direttamente nei vasetti, scavando delle piccole buche nel terreno e ricoprendoli poi con uno strato sottile.

009-Serra_semina

La nostra serra è pronta:

010-Serra

Abbiamo scelto un luogo luminoso e non troppo caldo in cui posizionarla e, ogni giorno, dovremo ricordarci di far funzionare il sistema di irrigazione per mantenere umido il terreno nei vasetti e di aprire la serra, togliendo la copertura trasparente, se il termometro dovesse superare i 20 gradi.

 

E adesso aspettiamo di vedere i primi germogli…

011-Serra

Voi avete montato le vostre serre? A che punto sono le colture?
Ci piacerebbe raccogliere qui e sulla nostra pagina Facebook le fotografie degli orti nelle vostre classi: potete inviarle all’indirizzo contributi@benessereacolori.it.

Condividi:

NBPrima di porre una domanda, controlla che qualcuno non l’abbia già posta prima!